Formazione


CORSI ( vedi)

- 34° > 2013 - il silenzio per ascoltare, il sorriso per accogliere grandi e piccoli

- 35° > 2014 - LA PRESA IN CARICO DEL BISOGNO ... il volontario vicino alla disabilità

- 36° > 2015 - IL MALATO = PERSONA .... il volontario custode della dignità 

- 37° > 2016 - NON AVER PAURA DI AVER CORAGGIO

- 38° > 2017 - IL VOLONTARIATO....... un segno dei tempi, una presa di coscienza della

                      solidarietà che lega reciprocamente gli esseri umani

-

 


" Diventare Volontari

 

L’Avo ha 240 sedi su tutto il territorio nazionale con circa 30.000 volontari attivi ed è operante con la sua Sede in Arezzo presso l’Ospedale San Donato dal 1981 contando oggi su circa 120 volontari attivi; il suo scopo è quello di assicurare una presenza amichevole in ospedale offrendo al degente calore umano, ascolto, aiuto per lottare contro la sofferenza, l’isolamento e la solitudine, con l’esclusione però di qualsiasi mansione tecnico professionale che è di competenza del personale medico e paramedico nel rispetto dei diversi ruoli ma con il fine di favorire l’umanizzazione delle cure.
Il servizio alla persona é un impegno significativo ...........

(Leggi tutto ...)


 

  “ Decalogo del Volontario

   

   Il Volontario, dopo aver approfondito le motivazioni che lo hanno spinto a scegliere il servizio    ospedaliero e aver vagliato le sue reali possibilità:

 

1) stabilisce con il coordinatore l’orario e il giorno di turno. Si fa presente che l’orario di servizio è stato stabilito dall’amministrazione dell’ospedale d’accordo col direttivo dell’AVO............ 

(Leggi tutto ...)


“ vedemecum del Volontario

   

      Ricordiamo che in ospedale il Volontario non agisce mai autonomamente, ma rappresenta sempre   l’Associazione, il cui prestigio e la cui credibilità dipendono da ciascuno    di noi.

 

     Il rispetto verso l’ammalato e la sua sofferenza richiedono accortezza e delicatezza pertanto il Volontario deve:,,,,,,,,,,,

(Leggi tutto ...)      

 


L' utilità di frequentare i corsi di formazione

 

(Anna Lucia Troiani – Presidente)

 I corsi di formazione sono organizzati per coloro che si apprestano a diventare volontari, ma vanno a tutto beneficio anche dei volontari che sono già in servizio e che possono approfittare

(Leggi tutto...)   


Resoconto del corso di formazione permanente

Arezzo, 21 Giugno 2012 

Nel parco della residenza di campagna, alla periferia di Arezzo, di una volontaria dell’Avo, si è svolto un corso di formazione permanente dal titolo “ metodologia di approccio e comportamentale  verso il malato ospedaliero.”

(Leggi tutto...)


    

“ Ho partecipato al corso di formazione 2012"  

 

Gentile Presidente,

 

volevo farle gli auguri di Buon Natale e Buone Feste e cogliere l'occasione per ringraziarla per avermi dato la possibilità di frequentare il corso che ho trovato molto interessante e fatto da persone preparate sia umanamente che professionalmente. In attesa di aver comunicazioni circa il proseguo del percorso AVO, porgo nuovamente i migliori auguri di Buone Feste.

 

Catia Cangelli


Sono interessata a svolgere l'attività di volontariato

Egregi signori,

Non credo che esista un modo migliore per iniziare questa e-mail, quindi cercherò di essere breve: sono una persona interessata (a provare) a svolgere l’attività di volontariato. Sono una quarantenne single, abito a (omissis)  da tanti anni ma sono di Bucarest, mi piacciono i bimbi e mi si scioglie il cuore davanti agli anziani, come forse a tutti... Premetto che ho dato un’occhiata sul Vs sito e da qui la mia scelta di contattarvi ….per me sarà una cosa nuovissima, ma sono sicura che potrei scoprire assieme a voi la mia utilità in questa novità.

Non so ancora quanto potrei dedicare del mio tempo in quanto ho un lavoro, ma vorrei veramente aiutare, sentirmi utile vedere gli occhi delle persone che brillano per quel poco che puoi fare...in poche parole vorrei fare quest’esperienza (se avete bisogno).

In attesa di una Vs cortese risposta ringrazio per il tempo accordato e colgo occasione per porgere distinti saluti, 

Cogliamo   l’occasione per porgerle cordiali saluti.

E-mail firmata


Sono interessata a svolgere l'attività di volontariato

Arezzo 16/03/2013

Buongiorno, 

 sono .-.-.-.-.-.-.-.-.-., laureata presso la Facoltà di Psicologia (Corso di Psicologia Clinica) dell'Università degli Studi di Padova. 

 Vorrei alcune informazioni riguardanti la possibilità di svolgere un'attività di volontariato presso la vostra associazione.

Ho letto che è previsto un corso di formazione e vorrei sapere quando ne sarebbe previsto l'inizio.


Cordiali saluti, 

E-mail firmata

R/

La ringraziamo per il suo interesse a  donare parte del suo tempo al volontariato ospedaliero e quindi di aspirare a  far parte della nostra grande famiglia di 170 volontari che di giorno in  giorno, alternandosi con impegno e dedizione,  vogliamo manifestare a coloro che soffrono attenzione e rispetto non con il  “fare” bensì con l’ “essere” una presenza amica accanto al malato

Le facciamo presente che il prossimo corso si terrà a partire dal  18 Set. 2013  per un totale di n. 9 lezioni settimanali al termine dei quali il volontario-tirocinante sarà affiancato da un volontario-tutor per iniziare il percorso pratico in corsia.

Tuttavia, qualora volesse verificare “sul campo”  la tenuta delle propria motivazione e confrontarsi con una relazione proficua con il malato, possiamo proporle, eccezionalmente,  di iniziare l’attività di tirocinio in corsia e completare successivamente la formazione con la partecipazione al corso obbligatorio per diventare volontaria-socia della Associazione

Qualora intenda accettare la proposta di cui sopra, la invito a contattarci telefonicamente o via e-mail indicando un recapito

telefonico per fissare un appuntamento per un colloquio preliminare.

Cogliamo l’occasione per porgerle cordiali saluti.


34° Corso di Formazione per Volontari Ospedalieri

 

E-mail del 27/10/2013

 

Gent.mi,

sono F.G., ragazza che aveva iniziato il corso con voi e poi purtroppo ho dovuto interromperlo.

Vi scrivo perchè vorrei sentitamente ringraziare la presidente Annalucia che mi ha chiamata appena ricevuta la mia mail in cui dicevo che non ce l'avrei fatta a venire e lei carinissima mi aveva trovato molte soluzioni con tanta felicità e accoglienza.

Purtroppo però  in questi mercoledì (ndr: nei giorni di svolgimento del corso) gli impegni sono aumentati e non ce l'ho fatta a venire nemmeno in ritardo.

Spero di poter partecipare comunque ad altre cose che organizzerete e poter rifare presto il corso, siete fantastici!

Grazie ancora con tutto il cuore per tutto!

Cari saluti

     F.G.

 

R:

     Grazie, grazie di questa testimonianza che onora l'Associazione

     Anna Lucia Troiani

     Presidente


 

Quando un volontario termina il percorso formativo .......

 

          Felice di esser con voi in  questo viaggio ricco di emozioni,umanità e solidarietà e lascio un abbraccio caro a tutte le persone che soffrono.

        Anna Maria